Saturday, 7 June 2008

Cavaliere malato?

Ma il cavaliere è malato o solo troppo impegnato?

eh si perchè gli svenimenti si stanno moltiplicando alla grande, qui ci si comincia a preoccupare visto che l'uomo, si sa, ha comunque la sua bella età!!!

a tal proposito i giornali hanno riproposto alcuni svenimenti passati, tra cui quello a Montecatini del 2006 dove dovettero prenderlo di peso perchè era proprio collassato. dopo ando ad Arcore in elicottero e poi al San Raffaele per dei controlli....ma guardate un pochetto qui...

Questa è la foto dell'elicottero che ha portato il Cavaliere a casa e in ospedale nel 2006








Notato nulla?????????








Ve lo facio vedere io perchè la foto è piccolina.....


Registrazione dell'elicottero "I-COOL"...semplicemente fantastico!!!!

Thursday, 5 June 2008

Prove di democrazia europea

Stavo quasi per scrivere un post cazzeggiante, ma poi sono arrivati un paio di centinaia di pescatori incazzati come scorfani e hanno messo a ferro e fuoco (Abatantuono direbbe "a carne e pesce") il quartiere europeo di Bruxelles. Diciamo che la situazione ha raggiunto ormai livelli poco sostenibili.

la ragione: si continua a volere unificare a tutti i costi ogni tipo di politica a livello europeo, con la conseguenza che la soluzione finale è sempre il classico compromesso che non accontenta davvero nessuno (tranne forse la Germania e la Francia).

Con il Trattato di Lisbona le cose peggioreranno, semplicemente perchè si rimette al sistema di maggioranza qualificata la decisione su ancora altre materie, come se le attuali non fosero abbastanza. Oggi il parlamento olandese ha ratificato questo trattato, cu cui si voterà in un solo paese (12 giugno in Irlanda). Da noi è stato promulgato dal consiglio dei ministri con la riserva della Lega, che nella persona del ministro Roberto Calderoli ha detto che servirebbe un referendum.

Ecco io non ho votato Lega, ma ogni giorno che passa mi sembra veramente l'unico partito che chiunque dovrebbe votare. Di fronte ad un documento che limita la sovranità nazionale, di fatto diluendo il significato delle elezioni italiane e della volontà popolare, c'è assoluta necessità di una verifica con la nazione.

Certo non è previsto dalla Costituzione, ma la Costituzione mica l'hanno scritta nella pietra no? si potrà anche cambiare...

30 anni fa forse i referendum non servivano perchè si parlava solo di aprire i mercati delle merci e roba simile, ma ora con la Commissione in grado di decidere praticamente da sola su un numero elevatissimo di politiche c'è la necessità di quello che gli inglesi chiamerebbero "check and balance", che non è offerto dal Parlamento europeo, in quanto questa istituzione (tra l'altro tra le peggio amministrate di tutte) manca della capacità di rappresentare i singoli paesi con sufficiente forza.

Un esempio? La Commissione vara una proposta di Direttiva per abolire il Palio di Siena, in quanto compromette la salute dei cavalli.

In Parlamento si oppongono tutti i deputati italiani, ma non basta perchè sono solo il 10% del totale, la Direttiva quindi passa.

Arriva al Consiglio, dove sono rappresentati gli stati a livello di ministri. Anche qui l'Italia si oppone ma non basta, gli altri sono tutti d'accordo....

rislutato? nonostante tutti gli eletti dal popolo italiano si siano opposti i cittadini dello stivale devono subire una decisione dall'alto...ora ditemi voi se questa non è perdita di sovranità, o al limite pseudo dittatura....

Forse non sarà mai successo, ma in inea teorica potrebbe accadere anche domani....poi ricordate che da Bruxelles ci imposero di smettere di mangiare la "Fiorentina" con la scusa della mucca pazza....